ALBERONA / De Matthaeis fa il bilancio di metà mandato

Nel borgo di Alberona è tempo di bilanci. Da circa un mese, infatti, l’amministrazione ha elencato tutta una serie di interventi eseguiti nei primi due anni e mezzo di mandato. Un lavoro duro, come riferisce il sindaco Leonardo De Matthaeis, al quale si aggiunge la patata bollente delle casse comunali in rosso, che fino a qualche tempo fa faceva pensare al peggio. Le nuvole del dissesto finanziario sembrano essersi per il momento allontante, ma bisogna mantenere sempre alta la guardia. Lo sa bene la squadra di “Alberona a 5 Stelle”, che sta cercando in tutti i modi di uscire dal tunnel e riprendere a camminare serenamente. Tornando agli interventi eseguiti, si possono annoverare i seguenti (naturalmente sono solo alcuni):

PERIODO 2016-2019

  • è iniziata la raccolta differenziata porta a porta (via cassonetti vecchi dal paese, via mezzi comunali vecchi e dispendiosi, paese e ambiente pulito, opportunità di lavoro);
  • aperta la struttura sanitaria “Villa Rosa” (opportunità di lavoro);
  • attivati i progetti di Servizio Civile per 16 giovani;
  • scongiurata la chiusura della sede di Poste Italiane, anzi attivati nuovi servizi per l’utenza (frutto di tavoli tecnici tenuti a Roma con il Premier Giuseppe Conte);
  • riaperta l’ex sede della Pro Loco con la Protezione Civile, che funge anche da centro diurno per anziani;
  • attivato il Presidio territoriale dei Carabinieri sul Municipio;
  • ristrutturato ‘ex novo’ il Poliambulatorio con nuovo medico di famiglia;
  • a breve la riconsegna delle Scuole e della Palestra (ristrutturate e moderne);
  • positiva e proficua collaborazione con nuovo parroco e club Unesco;
  • rifacimento asfalto e cunette nella strada rurale Tuoro- Vulgano;
  • ripresa dei flussi di denaro verso le case comunali dai parchi eolici (erano pari a zero);
  • in corso i lavori di consolidamento ed abbellimento in via Volturino, zona Forestale e zona Municipio;
  • risparmio di circa € 500.000 sulla cassa corrente grazie ad una spending review messa in campo su tutti i fronti;
  • recuperati dal Comune di Celenza Valfortore circa € 20.000 per vecchi crediti vantati;
  • rifatto l’asfalto in tutto il paese e il Parco giochi;
  • nuova e più efficiente gestione della piscina comunale;
  • ricevuti dal Ministero dell’Interno €40.000 che saranno utilizzati per il rifacimento della strada comunale che conduce in direzione San Bartolomeo.
    “Questi e tanti altri progetti sono sotto gli occhi di tutti – dice il Sindaco De Matthaeis, e qualunque cittadino può consultarsi con noi. Stiamo lavorando sodo per far rinascere Alberona”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *