Con mArte, Foggia e i Monti Dauni approdano sul palco di Sanremo Rock

Un pezzo di Foggia e dei Monti Dauni viaggia verso l’Ariston di Sanremo. I mArte infatti si esibiranno sul palco più famoso d’Italia dal 4 al 7 giugno per le finali nazionali di Sanremo. La band elettro-rock è composta da Fabio Stango (foggiano, frontman, compositore e arrangiatore), Domenico Galante (foggiano, chitarrista e arrangiatore) e dal batterista Francesco Beccia di Castelnuovo della Daunia, che insieme rappresenteranno Foggia e i Monti Dauni agli occhi della giuria, essendo l’unica band di Capitanata ad esibirsi. A Sanremo ci arrivano dopo aver trionfato nella finale regionale andata di scena sabato 18 maggio a “La Città del Cinema” di Foggia con altre nove band in gara provenienti da tutta la Puglia, presentando i due brani inediti “Coma Etilico” e “Il Rombo degli Aerei” che hanno fatto centro in giuria, tanto da essere premiati con il primo posto. 
“Perché mArte? In un pianeta dove ci parliamo attraverso i display e ci connettiamo solo con i satelliti è diventato complicato restare ancorati alla dimensione umana. Abbiamo cuori digitali che attiviamo solo con un dito e di terrestre ci resta ben poco. Con i suoi vari atterraggi, mArte, descrive la condizione di disagio di ognuno di noi, nel momento in cui tentiamo di tornare con i piedi sulle cose vere, materiali. Quando ci rendiamo conto che è diventato così difficile stupirsi per la bellezza di un fiore”, racconta il frontman della band, il cui progetto perfezionato da un anno, sta già offrendo risultati di qualità. (red.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *