Governo, 25 miliardi per contrastare l’emergenza Coronavirus. Il centro-destra chiede la chiusura delle attività commerciali

Per contrastare l’emergenza generata dal Coronavirus, il Governo ha deciso di stanziare 25 miliardi di euro (in termini di saldo netto da finanziare, che diventano 20 miliardi di indebitamento netto, poco più dell’1% del PIL nazionale). Ad annunciarlo questa mattina è stato il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, insieme al Ministro dell’economia Gualtieri e alla Ministra del lavoro Catalfo. Un colpo durissimo per un Paese già in stagnazione.

“Abbiamo stanziato una somma straordinaria 25 miliardi da non utilizzare subito, ma sicuramente da poter utilizzare per far fronte a tutte le difficoltà di quest’emergenza”, ha spiegato Conte. Il presidente del Consiglio ha rimarcato la soddisfazione per la risposta europea, in conferenza stampa al termine del Cdm: “Sono lieto del clima che si sta definendo a livello europeo. E’ necessaria maggiore liquidità e attivare tutti gli strumenti per far fronte a questa emergenza”.

Intanto ieri il Premier Conte ha incontrato l’opposizione, guidata da Matteo Salvini e Giorgia Meloni, rispettivamente leader della Lega e di Fratelli d’Italia. Il centro-destra ha chiesto ma non ottenuto la chiusura immediata di tutte le attività commerciali. “Non ha senso mantenere aperti i negozi se siamo in un momento d’emergenza e la gente deve stare a casa – ha detto il leader del Carroccio, insieme alla Meloni- Servono risorse immediate per sostenere le migliaia di imprese imprese, lavoratori e famiglie italiane che stanno subendo un duro colpo a causa dell’emergenza Coronavirus. Intanto da questa mattina alcune attività commerciali italiane hanno scelto autonomamente di chiudere la saracinesca per tutelare la salute di tutti. Un gesto che è piaciuto molto ai leader dell’opposizone.

Il Governo, dal canto suo, pur non avendo dato l’ok su questa serie di provvedimenti, nella giornata di oggi pare stia valutando e potrebbe presto pronunciarsi. Oltre a questa serie di richieste, il centro-destra ha chiesto la nomina di un Commissario straordinario sul modello Dario Bertolaso per far fronte a quest’emergenza e il potenziamento delle strutture sanitarie.

Il Ministro dell’Economia ha però assicurato che, grazie alla manovra dei 25 miliardi, nessuno in Italia perderà il lavoro a causa del Coronavirus. Tra i primissimi provvedimenti, una cassa integrazione speciale e lo stop alle rate dei mutui sulla prima casa per 18 mesi per chi perde il lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *