Motta urla il suo NO al bullismo. Molto partecipato l’incontro sul fenomeno prepotenza

A Motta Montecorvino si è tenuto nel tardo pomeriggio di ieri, 20 Febbraio 2020, presso l’Edificio scolastico, l’incontro/dibattito incentrato sul tema “La cultura del rispetto peer prevenire il fenomeno della prepotenza”. Un interessante appuntamento ideato e promosso dalla Assistente Sociale dott.ssa Maria Antonietta Favilla, in collaborazione con il Comune di Motta Montecorvino, l’ASL FG, la Pro Loco e l’Istituto Comprensivo Monti Dauni. Moderato dall’editore del Veltro Leonardo D’Alesio, l’evento è stata l’occasione giusta per riflettere sul fenomeno prepotenza, da cui nascono le ormai conosciute forme di bullismo e cyberbullismo. Un’analisi a 360 gradi, con esperti, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni. Nel corso del pomeriggio, alunni, ragazzi e un attivo staff di volontari del piccolo centro hanno messo in luce episodi di vita reale, con brevi drammatizzazioni che hanno emozionato il pubblico. Spazio anche a proiezioni video che hanno raccontato brevi storie di vittime di bullismo. Dopo i saluti istituzionali del sindaco Domenico Iavagnilio, del Direttore del Distretto sanitario di Lucera Giuseppe Pica e del Dirigente Scolastico Cassio Izzo, via agli interventi. Dettagliata e di grande riflessione, in tema di problemi e soluzioni, la relazione curata dalla neuropsichiatra infantile ASL FG dott.ssa Albacenzina Borelli, seguita dall’avv. Paolo Di Iorio, che ha offerto spunti sul tema relativo al bullismo e profili penali. A chiudere è stata la psicologa Giovanna Sasso, la quale ha parlato dei possibili modi per combattere questo fenomeno tramite il supporto delle famiglie e della scuola. Chiusura a sorpresa con due ragazzi diversamente abili che hanno incantato il pubblico con un brano musicale per dire NO al bullismo. L’apprezzatissimo incontro ha visto la partecipazione di diverse insegnanti provenienti dai centri limitrofi, che hanno apprezzato il format innovativo del convegno, che ha spaziato tra interventi e materiale digitale, voluto e realizzato dallo staff organizzativo per rendere più interessante la discussione. Sui Monti Dauni, a breve seguiranno altri incontri su questo tema, come quelli in programma sul territorio di Pietramontecorvino e dei tre casali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *