PIETRA / Rigenerazione Urbana, si va verso la firma del disciplinare

Nel comprensorio nord dei Monti Dauni, prosegue il progetto di Rigenerazione urbana. Nel tardo pomeriggio di martedì 26 novembre, alcuni rappresentanti dei comuni interessati si sono riuniti a Pietramontecorvino, per fare il punto della situazione e concludere tutte le fasi tecniche utili all’attuazione del progetto. Manca poco infatti alla firma del disciplinare con la Regione Puglia. Entro qualche mese, dunque, la fase di progettazione, che dura ormai dalla fine del 2017, data della sottoscrizione del progetto da parte del sindaco di Pietra (comune capofila), farà spazio all’inizio dei lavori.
Va ricordato che il progetto, di cui ci siamo occupati anche nei precedenti numeri del nostro giornale, rientra nell’ASSE PRIORITARIO XII“Sviluppo Urbano Sostenibile” – Azione 12.1 “Rigenerazione urbana sostenibile” del P.O.R. FESR- FSE 2014-2020, e prevede misure e linee guida per combattere lo spopolamento e migliorare la qualità della vita dell’intero territorio, attraverso il recupero di immobili e valorizzazione di patrimoni culturali e naturali. I fondi a disposizione riguardano circa 3 milioni di euro, da destinare tramite progetti ai comuni di Pietra, Motta, Volturino, Vollturara, Alberona, Casalnuovo M.ro, Castelnuovo della Daunia, Casalvecchio, San Marco la Catola, Celenza e Carlantino. Molti dei primi cittadini si sono detti entusiasti nella programmazione di squadra, banco di prova importante per tastare la reale collaborazione tra i diversi comuni. Nello specifico gli interventi riguarderanno la riqualificazione di alcune aree dei centri abitati, l’efficientamento energetico degli edifici pubblici, il potenziamento del patrimonio residenziale pubblico (immobili comunali abbandonati o non utilizzati), la realizzazione di infrastrutture verdi, lo sviluppo della mobilità ciclabile e pedonale, l’incremento della accessibilità ed eliminazione delle barriere architettoniche e lotta alla povertà. (L.D.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *