PIETRAMONTECORVINO / Primo mese di differenziata, risultati più che incoraggianti

Dal 1 di Ottobre anche il Comune di Pietramontecorvino ha attivato la raccolta differenziata. L’obiettivo, come annunciato dal sindaco Raimondo Giallella e dall’amministrazione comunale, è di rientrare, nel più breve tempo possibile, nell’importante circuito “Comuni ricicloni”. Analizzando i primissimi risultati, quelli del primo mese, si può notare che l’intera comunità petraiola pare aver già preso molta confidenza con questo sistema di raccolta rifiuti, considerato che i dati parlano di una percentuale che supera già il 70%. La raccolta differenziata si sta ormai diffondendo a macchia d’olio in tutta Italia, e sui Monti Dauni nord, come è noto, tutti i comuni, fatta eccezione per Celenza e Volturino, sono entrati da alcuni mesi nel nuovo Ambito di raccolta ottimale ARO FG 6, che prevede un sistema unico per la raccolta, gestito da un sola ditta. “Diamo merito ai cittadini di Pietra per aver già imparato a differenziare bene – dice il sindaco Raimondo Giallella – Le percentuali del primo mese sono già incoraggianti. In questo modo Pietra (così come altri comuni “virtuosi” della zona), differenziando bene, pagherà il minimo dell’ecotassa sui rifiuti. L’unico problema potrebbe essere rappresentato dalla chiusura delle molte discariche in zona, che potrebbe comportare costi aggiuntivi per lo smaltimento ”. (redazione) 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *