ROSETO V.RE / Il paese punta sullo sport. Inaugurato il campo da calcetto in Località Paduli.

In paese si respira aria di sport, inteso come rispetto e condivisione di valori. Merito di una comunità attiva e viva, e di quell’entusiasmo mantenuto anche dopo la grossa delusione dello scorso anno, quando la storica società calcistica di Roseto vide sfumare la serie D all’atto finale di una stagione praticamente perfetta. Poteva essere l’anno del grande salto, e invece la sfortuna non ha premiato l’impegno di un paese dove si fa calcio in modo serio. Nonostante ciò, i rosetani vogliono continuare a respirare aria di sport e di calcio. Ecco perchè dalla stagione appena cominciata, e dopo le dimissioni di diversi membri della storica società, che ha portato allo scioglimento della stessa, si è decisi di ripartire dalla seconda categoria, con lo stesso entusiasmo di sempre.
Lo stadio “San Rocco”, dunque, continuerà ad essere il tempio del calcio rosetano, e ad ospitare le gare interne della prima squadra e del settore giovanile, guidato dal giovane mister Vincenzo Giannini, figlio del sindaco Lucilla Parisi e centravanti della prima squadra.
E proprio a proposito di sport, a Roseto lo scorso 17 Ottobre si è inaugurato il nuovo campo di calcio a 5 in Località Paduli, alla presenza dell’Assessore Regionale Raffaele Piemontese, colpito in positivo dalla dinamicità della comunità rosetana, sempre coesa, grazie all’unione tra amministrazione comunale, consulta anziani, parrocchia, Pro loco ed associazioni varie. Un risultato importante per un piccolo centro che vuole vivere e che sembra avere le idee molto chiare sul futuro. (L.D.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *