ROSETO / “Zio” Giovanni La Penna compie 110 anni

Questa mattina presso la Sala Consiliare di Roseto Valfortore Giovanni La Penna ha spento la sua centodecima candelina. E’ tra i più anziani d’Italia e d’Europa, e gode ancora di buona salute. La nostra redazione lo intervistò in del suo 103 esimo, compleanno, dedicandogli la prima pagina de “Il Veltro”. In quell’occasione, raccontò di coltivare ancora l’orto, e svelò, con molta simpatia, i segreti per vivere così a lungo.

La longevità dei rosetani premia i Monti Dauni, e i particolare questo suggestivo borgo, come terra di salute e benessere, grazie a preziosi fattori come aria pura, buon cibo e sane abitudini, sempre più lontani dalla quotidianità o dallo stress cittadino post-moderno. Alla festa di questa mattina era presente l’intera amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Lucilla Parisi, oltre al parroco Don Ivan Clemente, parenti, amici e concittadini. Zio Giovanni, da buon nonno roteano, ha salutato anche la più piccola del paese, Ginevra Cacciacarro, posando insieme per una foto.

Da tutta la redazione de Il Veltro, ancora tanti auguri Zio Giovanni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *