TROIA / Mercoledì 28 apre le porte il Centro del Gusto dei Monti Dauni per tre giorni di incontri e seminari.

I Monti Dauni sono un giacimento di produzioni locali, legate alla storia dell’uomo. Eccellenze agroalimentari di una gastronomia che ha mantenuto gelosamente un rapporto autentico e vitale con il territorio. Il GAL Meridaunia per valorizzare e far conoscere l’immenso patrimonio enogastronomico dell’appennino dauno, ha pensato di realizzare il Centro del Gusto. Un vero e proprio polo che aprirà le porte mercoledì 28 novembre alle ore 16 a Troia, uno dei comuni nevralgici del territorio. Ad ospitare il Centro del Gusto sarà l’ex convento San Francesco. Nutrito il programma, distribuito in ben tre giorni, con i riflettori puntati anche al ventennale del GAL. Si inizia mercoledì 28 con il convegno “Monti Dauni: Passato, presente e futuro”. Una full immersion sui primi venti anni di attività del GAL Meridaunia. A seguire la visita del Centro che si concluderà con uno show cooking a cura di chef del territorio. La giornata di giovedì 29 novembre sarà interamente dedicata alla Strategia Aree Interne, con i Monti Dauni chiamati alla sfida del secolo, ovvero frenare lo spopolamento attraverso progetti strategici che mirano alla promozione e valorizzazione di questa parte di Puglia. La giornata di Venerdì 30 novembre è, invece, un momento di confronto fra il territorio e le istituzioni regionali e nazionali per discutere l’approccio da utilizzare per costruire assieme il futuro dei Monti Dauni. Nello specifico, ad un momento iniziale focalizzato sullo stato dell’arte, seguirà un dibattito su come meglio coniugare l’approccio LEADER e il CLLD in vista della nuova programmazione. Tra i numerosi interventi, coordinati dal presidente di Meridaunia, Alberto Casoria, quelli degli assessori regionali Leonardo Di Gioia e Raffaele Piemontese.

Per info:

www.centrodelgustotroia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *