VIABILITA’/ Partito il programma di manutenzione delle strade. Si attende il ripristino della SP 130 Alberona-Roseto

La rete viaria della Provincia di Foggia è una delle più estese d’Italia, e si articola in 3.000 km di strade. Molte arterie provinciali sono ancora in pessime condizioni, soprattutto sui Monti Dauni, dove il dissesto idrogeologico aggrava la situazione. Dopo anni di attesa, l’amministrazione provinciale ha finalmente avviato il Programma di manutezione della rete stradale. La dotazione finanziaria è cospicua, e consiste in 45 milioni di fondi europei stanziati dalla Regione Puglia, e in 120 milioni previsti dal primo Governo Conte nell’ambito del Contratto Istituzionale di Sviluppo per la Capitanata. Dalle scorse settimane sono iniziati gli interventi sdui primi 8 dei 14 lotti per la messa in sicurezza della rete viaria dei Monti Dauni, grazie ad un finanziamento di 15 milioni. Tra i lavori più attesi, ci sono senza dubbio quelli riguardanti la SP 130 Alberona – Roseto Valfortore, da anni in stato di totale abbandono. L’arteria, nel corso degli ultimi anni, ha rappresentato un grandissimo problema per gli automobilisti e trasportatori, impedendo in molti casi, nei giorni invernali con pioggia o nebbia, anche la normale visibilità, a causa della mancanza di apposita segnaletica. Ecco perchè la 130 rappresenta un’immediata priorità nell’intero versante settentrionale.
Sempre nel versante nord, un tratto recentemente ripristinato è invece quello della SP 134 Volturino – Crocella di Motta. Resta invece da ripristinare e mettere in sicurezza il tratto che da Volturino conduce ad Alberona, e quello che da Biccari porta sempre ad Alberona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *